Brand Design

Il numero UNO della identità

Il brand design concentra tutto il valore di una azienda, di un suo prodotto o servizio in un segno. In latino Persona si dice Maschera (per-sonare: parlare attraverso). Ciò spiegherebbe perché il termine persona indicasse in origine la maschera utilizzata dagli attori teatrali, che serviva a dare all’attore le sembianze del personaggio che interpretava, ma anche a permettere alla sua voce di andare sufficientemente lontano per essere udita dagli spettatori. Il brand design deve dare voce ad una idea.

Il marchio di una azienda concentra tutta la sua forza sui valori.

Per DOC Design un brand deve essere:

  • unico
  • rappresentare i valori
  • di facile lettura
  • di facile riproducibilità

Cosa abbiamo fatto

363 treseitre trecentosessantatre sono il numero dei brand disegnati dalla DOC Design per le società italiane, Ora Si di Unigrà, Buongiono da Loacker, Passo dopo Passo Despar, Con Voi Conad, Senza di Sigma, Glissade di Eurospin, Ortolina di Rodolfi, Era Ora Despar, Decò Gusto, Tilco di Standa, Desk per Upim, Raggio di Sole Mangimi, Datalogic, 4xme Saclà … Dalla ricerca di un nome esclusivo alla realizzazione del design del marchio e delle sue regole di applicazione. Una “persona” come chiamava Cicerone le maschere degli attori, non per coprire ma per esaltare personalità e dignità della storia che interpretava l’attore. Dare “personalità” alle aziende o ad un prodotto è la nostra missione.

Nessuno, Qualcosa, Qualcuno, UNO il nostro motto.